Torrette Valle d’Aosta D.O.P.

Vitigni: Petit Rouge 70%, ceppi vari 30%. Uva a bacca nera.

Zona di produzione: Vigne Les Toules di Sarre (AO) – zona storica del Torrette -, e varie ubicate nei comuni di: Aymavilles (AO), St. Pierre (AO), Gressan (AO) e St. Christophe (AO).

Terreno: morenico, sciolto, sabbioso in pendenza ed con esposizione sud, nord, est e ovest. Altitudine 500/650 metri s.l.m. .

Primo anno di produzione: 1991.  

Bottiglie annue prodotte: 30.000.

Superficie: 4,0 ettari, sistema a Guyot; 7500 piedi per ettaro, filari a ciglione e ritocchino. Resa 10.000 Kg/Ha.

Vendemmia: manuale, metà ottobre.

Vinificazione: fermentazione di 8 gg. in acciaio inox (28/30 °C), rimontaggi giornalieri. Affinamento di 8 mesi in acciaio.

Caratteristiche organolettiche: colore rosso rubino. Fresco, fine e delicato, al naso floreale (viola e rosa canina) fruttato (piccoli frutti rossi). In bocca, delicato ed elegante, con sottile vena acidula.

Abbinamenti: antipasti misti, salumi, primi piatti (paste e zuppe di cereali e verdure), carni bianche e rosse, formaggi freschi e mediamente stagionati.

Temperatura di servizio: 16/18 °C.

Curiosità: Il Petit Rouge è il vitigno più diffuso in Valle d’Aosta. Coltivato da tempi immemorabili nelle nostre zone di montagna, è ricompreso nella famiglia degli “Orious”, madre anche di ogni altra varietà autoctona valdostana.

Bicchiere consigliato: Ballon Piccolo.

Scarica la scheda tecnica in PDF Riconoscimenti Richiedi informazioni su questo vino