In ottemperanza agli obblighi di trasparenza recentemente introdotti dall’articolo 1, commi 125 e ss.,  della legge 4 agosto 2017, nr 124 (Legge annuale per il mercato e la concorrenza) di seguito si troverà il riassunto di tutti i contributi, sovvenzioni e vantaggi economici di ogni genere da noi ricevuti dalla Pubblica Amministrazione e da altri soggetti pubblici.

Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale: l’Europa investe nelle zone rurali.

 

L’azienda Les Crêtes ha ricevuto, grazie al PROGETTO COFINANZIATO DAL FONDO EUROPEO DI SVILUPPO REGIONALE (FESR)- Programma Investimenti per la crescita e l’occupazione 2014/20 (FESR), un contributo pari a 20.006,14 € al fine di mantenere i livelli occupazionali durante la pandemia Covid-19.

Asse 3: “Accrescere la competitività delle PMI” – Obiettivo 3.2: “Sviluppo occupazionale e produttivo in aree territoriali colpite da crisi diffusa delle attività produttive” – Azione 3.2.1: “Interventi di sostegno ad aree territoriali colpite da crisi diffusa delle attività produttive, finalizzati alla mitigazione degli effetti delle transizioni industriali sugli individui e sulle imprese.

 

La Soc. Agr. di Charrère & C. s.s. ha beneficiato dei sostegni previsti dal Programma di sviluppo rurale della Valle d’Aosta 2014/2020. In cantina per l’acquisto di n. 6 vinificatori e un sistema di filtrazione al fine di implementare la capacità di vinificazione e migliorare l’efficienza della filtrazione nella fase di pre-imbottigliamento. In vigna per un riordino fondiario in Aymavilles, con l’obiettivo di reimpiantare un vigneto già esistente ed estendere la superficie del vigneto successivamente all’acquisto di terreni confinanti a quelli di proprietà. Sono stati acquistati inoltre un atomizzatore e una cimatrice per ottimizzare la gestione dei vigneti ed un carrello elevatore funzionale al trasporto delle uve in vendemmia.

 

Autorità di gestione: Regione Autonoma Valle d’Aosta, Assessorato Agricoltura e Risorse Naturali, Struttura Politiche regionali di sviluppo rurale. Organismo responsabile dell’informazione: Eleonora Charrère.